SERVIZI DI SOLLIEVO

Il progetto denominato “Servizi di sollievo” è un Servizio volto alla realizzazione di un percorso progettuale a supporto delle famiglie di persone con difficoltà di salute mentale.

La Storia

I Servizi di Sollievo nascono all’interno di una sperimentazione avviata dalla Regione Marche nel 2001 (rif. Art.16 L.n.328/2000) che ha avuto tra i principali obiettivi l’integrazione socio-sanitaria (servizi sociali dei Comuni/dell’Ambito e Dipartimenti di Salute Mentale) ed il coinvolgimento di alcune realtà locali (Provincia, Associazioni, Cooperative sociali, etc.).

Superata la fase di sperimentazione, visti i benefici prodotti agli utenti e alle loro famiglie, la Giunta Regionale, con successive deliberazioni annuali, ha disposto la prosecuzione del progetto.

 

Chi Siamo

E' un “servizio territoriale sociale”, collegato con un’ampia rete di servizi: sociali, sanitari, lavorativi, ricreativi, culturali e di socializzazione. Gli obiettivi sono: favorire l'autonomia personale e familiare, prevenire l’ampliarsi della cronicità e contrastare l’isolamento, facilitare l’emersione del sommerso, costruendo un sistema di interventi – grazie alla rete dei servizi - a supporto delle famiglie e coinvolgendo la comunità nella cultura della solidarietà.

 

 

Cosa Offriamo

 

I Servizi di Sollievo svolgono le seguenti attività:

 

Servizio di accoglienza, ascolto e informazione:

operatori specializzati, in grado di fungere da interfaccia con gli altri servizi territoriali, accolgono l’utenza che accede direttamente al servizio, al fine di elaborare progetti personalizzati finalizzati al sollievo che possono comprendere attività di vario tipo (ricreative e di socializzazione, laboratori, compagnia, ecc).

Tali progetti possono essere redatti in collaborazione con il DSM della Area Vasta 5 per la parte sanitaria.

 

Attività ricreative e di socializzazione in sede e fuori sede:

presso la sede dei Servizi di Sollievo sono organizzate e svolte attività ricreative (giochi di gruppo e di società, gruppi di discussione, lavori creativi e di manipolazione, feste, etc.). Le attività esterne, realizzate in base agli interessi dell’utenza, valorizzano le risorse del territorio (musei, mostre, spettacoli teatrali, gite, passeggiate, sagre, cene, serate al cinema, etc.)

 

Attività laboratoriali e corsi tematici:

in collaborazione con altre realtà del territorio (associazioni culturali, cooperative sociali, etc.) o direttamente con l'esperto, sono attivati corsi tematici (attività motoria, cucina, informatica, fotografia, pittura, etc.). Queste attività hanno l’obiettivo di offrire ai partecipanti dei percorsi di apprendimento di nuove abilità, utili ad un miglioramento delle autonomie personali; promuovere l’autostima e l’autoefficacia e permettere un ulteriore occasione di socializzazione.

 

Sostegno educativo a domicilio:

prevede, su richiesta, di usufruire di attività educative a domicilio offrendo alla famiglia momenti di pausa e di sollievo e accompagnando la persona con disturbi mentali nel percorso di socializzazione o sostenendola nell’organizzazione della propria vita quotidiana.

 

Attività di informazione e sensibilizzazione:

rivolte alla cittadinanza per sensibilizzare al tema della salute mentale (giornate di sensibilizzazione, informazione, concorsi, etc.). Negli anni passati sono stati coinvolti gli alunni degli istituti scolastici superiori attraverso un progetto-concorso sul tema della lotta allo stigma della malattia mentale dal nome “Rassegna di lavori sulla salute mentale” in collaborazione con il DSM dell’Area Vasta 5 di Ascoli Piceno.

 

Contatti

Sportello di ascolto e informazione: lunedì 10:30-12:30; giovedì 17:30-19:30 presso la Casa Albergo"Ferrucci", in via B.Tucci n.3, Ascoli Piceno

numero verde 800383333

email: sollievo@ambitosociale.ascolipiceno.it

http://servizisollievoats22.blogspot.it/

News

Pubblicazioni